WALL sconfinamenti

un mondo diverso

I ragazzi non vogliono un mondo migliore ma solo diverso. Così nasce Sconfinamenti, la volontà di cambiare i connotati al mondo. Tutti i paesi sono stati spostati secondo una logica estetica e di nuovi equilibri formali e non politici. Non combaciando più i confini c'è Lo sconfinamento ed è quell'area in comune tra i due stati. Per sostenere la tesi del nuovo ordine geografico i ragazzi stanno studiando le connessioni culturali tra i nuovi stati confinanti e metterli in relazione. Il lavoro ha richiesto circa due anni di lavorazione ma le nuove e continue connessioni aprono lo scenario ad un lavoro perpetuo.